EMEA Innovation Centre

Applicazioni aziendali lente? Un modo intelligente per gestire il traffico critico di dati della tua rete.

by PaulWallace on ‎06-13-2016 09:14 AM (832 Views)

Cosa ti sta rallentando esattamente?

 

Troppi dati? Le applicazioni non sono all'altezza? Non fermare il flusso di dati che scorre verso le tue applicazioni. Fai cambiare passo alle tue applicazioni per riuscire a gestire quei dati!

 

Chi avrebbe potuto prevedere l'esplosione del mobile commerce? Chi poteva immaginare che i consumatori si sarebbero affidati a smartphone e tablet, aumentando il traffico di rete e il volume totale di dati?

 

E chi poteva prevedere il crescente numero di applicazioni cloud e le loro ripercussioni sulla rete?

 

La ricerca della competitività ti mette costantemente sotto pressione.

 

Vorresti ridurre la latenza e i tempi di risposta delle applicazioni, utilizzare in modo più efficiente la banda di rete o eliminare i colli di bottiglia a livello di prestazioni.

 

Ma non sono solo il flusso di dati o le applicazioni a rallentarti. È una combinazione di fattori, incluso il modo in cui le transazioni vengono indirizzate agli application server.

 

 

Gli Application Delivery Controller (ADC) possono gestire il carico di lavoro

 

In caso di picchi di domanda, gli ADC assegnano più banda alle applicazioni e alle pagine Web che ne hanno bisogno.

 

Ma i volumi di traffico più elevati e i mutevoli schemi di traffico rendono difficile prevedere quando ci sarà un picco o gestire i carichi di lavoro. I sistemi di bilanciamento dei carichi (GLB) riescono ad assecondare i carichi di lavoro in meno della metà dei casi e spesso incidono negativamente sulle prestazioni.

 

È necessario aggiungere altre applicazioni? Perché non aggiungere semplicemente altri sistemi GLB? 

 

Gli ADC tradizionali sono costosi e difficili da configurare. Inoltre, essendo concepiti per gestire solo picchi e carichi di lavoro elevati, sono spesso sottoutilizzati.

Il tuo nuovo progetto cloud ridurrà i costi e semplificherà l'implementazione di nuove applicazioni? Potrebbe, se le applicazioni potessero sopportare il flusso di dati in entrata.

Gli ADC tradizionali non sono in grado di sfruttare il tuo ambiente virtuale, perché sono connessi staticamente ai tuoi application server virtuali.

 

Quindi, qual è la risposta?

 

Un indizio è nella parola "virtuale". Un ADC basato su software permette di aumentare più facilmente la capacità e di scalare automaticamente le applicazioni in base al carico di transazioni, liberando così risorse non più necessarie.

È un approccio molto più conveniente rispetto a un sistema basato su hardware, che incide su CapEx e OpEx. Ma i veri vantaggi offerti dagli ADC virtuali (vADC) sono l'agilità e la flessibilità.

 

Invece di gestire solo alti e bassi dei carichi di lavoro, i vADC monitorano costantemente le applicazioni e i servizi basati su Web, adattando automaticamente banda e prestazioni in tempo reale.

 

 

Non tutti i vADC sono uguali.

 

Virtual Traffic Manager (vTM) di Brocade è l'unico ADC completo di Livello 7 basato su software con capacità Web Content Optimization (WCO) integrata.

 

Pensato per la virtualizzazione e la portabilità del cloud, libera le applicazioni dai vincoli tipici dei sistemi basati su hardware. In questo modo puoi distribuire le risorse ADC su tutti i tuoi data center, senza bisogno di inutili sovradimensionamenti.

 

Diventa l'eroe dell'IT per i tuoi colleghi.

 

Le soluzioni vADC di Brocade offrono affidabilità e scalabilità migliorate, più sicurezza, prestazioni superiori per le applicazioni, oltre a integrazione e controllo avanzati. Così l'implementazione di nuove applicazioni diventa più facile, si sfruttano al meglio i server virtuali e i clienti sono più felici.

 

È solo un altro esempio di come Brocade può spianare la strada verso il New IP con tecnologie aperte, flessibili e basate su software, che cambiano per sempre le regole del gioco.

 

Scarica qui il nostro white paper o eBook per saperne di più >>